Circa 12km a nord ovest di Nablus, fra le colline panoramiche, si trova il villaggio di Sebastia, il sito dell’antica citta’ di Samaria. Sulla cima della collina furono trovati i resti di un’antica citta’ risalente all’Eta’ del Ferro. Nel villaggio si trova una Chiesa dei Crociati (12 secolo), che venne convertita in moschea con due camere tombali. La testa di Giovanni Battista si dice sia sotterrata qui.

Durante il periodo di Geroboano (784-748AC) la Samaria raggiunse il massimo della prosperita’. Fu anche la capitale della provincia di Samaria durante i regni Assiro, Babilonese e Persiano. Nel 332AC Alessandro Il Grande conquisto’ la citta’ e molti Macedoni vi si instaurarono. Nel 30AC la citta’ fu poi data a Erode il Grande che la ricostrui’ e la chiamo’ Sebastia per onorare Augusto.